Chiedere il voto assistito

Chiedere il voto assistito

I ciechi, gli amputati delle mani, i paralitici o chi è affetto da un altro grave handicap fisico possono votare con l'aiuto di un accompagnatore (Decreto del Presidente della Repubblica 16/05/1960, n. 570, art. 41). Quest'ultimo deve essere:

  • un elettore della famiglia
  • un altro elettore, volontariamente scelto, iscritto in un qualsiasi Comune italiano.

Per poter essere accompagnato alle urne elettorali, l'elettore disabile deve presentare al seggio un certificato medico.
Per agevolare l'accesso al voto è stata introdotta la possibilità (Legge 05/02/2003, n. 17, art. 1, com. 2), per l'elettore affetto da grave infermità, di richiedere al Comune di iscrizione elettorale l'apposizione di un simbolo o un codice particolari che rispettino la privacy sulla tessera elettorale personale che attesti il diritto permanente all'esercizio del voto assistito, evitando di richiedere le certificazioni mediche in occasione di ogni tornata elettorale. Per poter essere accompagnato alle urne elettorali, l'elettore disabile in questo caso deve presentare al Comune la documentazione sanitaria che attesti esplicitamente che l'elettore è impossibilitato ad esercitare autonomamente il diritto di voto..

Approfondimenti

Al seggio

Il presidente di seggio deve verificare se l'elettore disabile ha scelto liberamente il suo accompagnatore e ne conosca nome e cognome. In un verbale, il presidente annota:

  • il motivo del voto assistito
  • il nome dell'autorità sanitaria che ha rilasciato il certificato medico all'elettore disabile
  • il nome e il cognome dell'accompagnatore.

Il certificato medico è allegato al verbale.

Certificato medico

Il certificato attestante l'impossibilità a votare senza l'aiuto di un'altra persona è rilasciato immediatamente e gratuitamente solo da medici (Decreto del Presidente della Repubblica 16/05/1960, n. 570, art. 41):

  • selezionati dall'unità sanitaria locale
  • che non sono candidati o parenti fino al quarto grado di candidati.
Accompagnatori

Nessun elettore può accompagnare al voto più di un invalido (Decreto del Presidente della Repubblica 16/05/1960, n. 570, art. 41). Il presidente di seggio annota sul certificato elettorale dell'accompagnatore che ha svolto il compito e ogni volta controlla se non abbia già accompagnato altri invalidi.

In Comune di Cremona…

ATTENZIONE: Orari medici Asst per rilascio certificati per la consultazione elettorale di domenica 9 giugno 2019 (turno di ballottaggio)

Al fine di consentire il diritto di voto agli elettori altrimenti impossibilitati ad esprimerlo senza accompagnatore è garantito il rilascio di idonea certificazione sanitaria (da esibire all’atto della votazione al Presidente di seggio).
Nella sola giornata di sabato 8 giugno 2019 dalle ore 8.30 alle ore 9.30 presso il Servizio Medicina Legale Via San Sebastiano 14 - Cremona sarà disponibile un funzionario medico, previo appuntamento, contattando il n. 0372 497471.

La domanda firmata può essere presentata in cartaceo anche da persona diversa dall'interessato purché in possesso di:

  • delega dell'interessato su carta semplice
  • fotocopia del documento di identità dell'interessato
  • tessera elettorale originale dell'interessato

Per ufficio di riferimento, responsabilità e tutela, atti normativi comunali ed eventuali approfondimenti visita la scheda sul sito internet del Comune.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in