Ricorso per violazione relativa a Ordinanze e Regolamenti comunali
( Entro il termine di trenta giorni dalla data della contestazione o notificazione della violazione, gli interessati possono far pervenire all'autorità competente a ricevere il rapporto [...] scritti difensivi e documenti e possono chiedere di essere sentiti dalla medesima autorità. [...] urn:nir:stato:legge:1981-11-24;689~art18 )

In Comune di Cremona…

Per le violazioni al Regolamento di Polizia Locale e di Convivenza Civile, l'autorità che emette ordinanza e valuta gli scritti difensivi è il comandante della Polizia Locale o il dirigente. Per le violazioni agli altri regolamenti comunali è competente il dirigente dell'area tematica interessata.

Iter

Se il ricorso viene accolto, il Comune dispone l'archiviazione del verbale dandone comunicazione al richiedente.

Se il ricorso non viene accolto, verrà emessa un'ordinanza ingiunzione così come previsto dalla Legge 24/11/1981, n. 689, art. 18 che sarà a sua volta opponibile entro 30 giorni dalla data di notifica presso il Giudice di Pace del luogo dove è stata commessa la violazione. In caso di mancata opposizione, l'ordinanza diviene titolo esecutivo per la riscossione della somma ingiunta. Per l'emissione dell'ordinanza, in mancanza di specifiche previsioni, l'autorità competente ha cinque anni di tempo (termine di prescrizione dei procedimenti amministrativi).

Durata massima del procedimento amministrativo
60 giorni
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Moduli da compilare e documenti da allegare
Presentazione di ricorso per violazione relativa ad Ordinanze e Regolamenti comunali
Copia del documento d'identità
Documentazione a supporto del ricorso
Ultimo aggiornamento: 10/07/2018 12:30.00