Chiedere la restituzione del deposito cauzionale versato per l'assegnazione dell'alloggio o dell'autorimessa

Chiedere la restituzione del deposito cauzionale versato per l'assegnazione dell'alloggio o dell'autorimessa

Quando è assegnato un alloggio di edilizia residenziale pubblica, l'assegnatario deve versare un deposito cauzionale pari ad almeno due mensilità del canone d'affitto appena stipula il contratto di locazione.

Per poter ottenere la restituzione del deposito cauzionale al termine della locazione, l'inquilino che lascia l'alloggio a qualunque titolo o un suo erede legittimo dovranno comunicare la disdetta dell'alloggio.

In caso di decesso dell'inquilino, la richiesta può essere presentata da un suo erede legittimo, unitamente alla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con la quale egli comunica i nominativi degli eredi legittimi.

Per ottenere la restituzione del deposito cauzionale è necessario:

  • aver già riconsegnato l'alloggio e le relative pertinenze libere da persone e cose
  • non aver arrecato danni, se non quelli dovuti all'età dell'immobile
  • non avere debiti nel pagamento del canone di locazione e degli oneri accessori.

In Comune di Cremona…

Il deposito cauzionale è pari a:

  • 3 mensilità del canone d'affitto per gli alloggi
  • 2 mensilità del canone d'affitto per le autorimesse.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Ultimo aggiornamento: 10/07/2018 11:50.56